Quinews Radio Bruno Toscana

Fiorentina-Tottenham 1-1

Fiorentina in formazione annunciata con Kuba, Zarate e Bernardeschimentre il Tottenham, che nella passata stagione fu sconfitto 2-0 a Firenze, schiera molte riserve, specialmente in difesa, con Pochettino che ruota diversi interpreti. Avvio equilibrato, intraprendente Bernardeschi, tunnel di Alli a Tomovic. Gli Spurs sono la squadra più giovane della Premier e si vede, con questo Alli che fa impazzire anche Astori che lo stende per bloccare un contropiede e l’ex romanista di becca il giallo. Poi però si becca con Tomovic e gli rifila un calcio che forse meritava il rosso per Alli. Grossa chance per la Viola alla mezz’ora quando su cross di Ilicic Bernardeschi e Zarate  mancano clamorosamente la deviazione a due metri dal gol. Poi al 36’ Tomovic stende in area un avversario, Davis e il rigore è solare. E’ il primo penalty in assoluto fischiato contro la Viola dall’inizio della stagione ad agosto in ogni competizione. Calcia Chadli e spiazza Tatarusanu. Al 40’ sussulto gigliato con una mischia che viene conclusa da un tiraccio di Zarate alto. Nella ripresa gli inglesi lasciano negli spogliatoi Carroll e dentro Dembelè. I tifosi attendono l’ingresso di Kalinic. Primi 14’ senza sussulti, poi la Fiorentina trova il pareggio con una conclusione da fuori di Bernardeschi deviata da Mason che beffa il portiere inglese per l’1-1. Lo stellone aiuta ancora i Viola. Sousa mette dentro Badelj, Borja Valero più alto, Zarate e Bernardeschi esterni, perché entra anche Kalinic. I toscani ci provano, serve la fiammata. Nel frattempo Pochettino inserisce il bomber Kane, 16 gol in campionato e questo serve per capire che tipo di turn over abbia fatto il tecnico dei londinesi. Sfiora il vantaggio Gonzalo Rodriguez su angolo di Bernardeschi ma sono pericolosi anche gli eredi di Albione con Alli che alza su cross da destra. Finale con una rasoiata di Zarate deviata in corner, sugli sviluppi del quale ancora Gonzalo sfiora il vantaggio. Dopo 3 ' di recupero finisce 1-1, come all'andata nella passata stagione, ma allora si giocò nella capitale anglosassone. A White Hart Lane sarà difficile, il Tottenham punta anche a vincere il campionato. Staremo a vedere.