Quinews Radio Bruno Toscana

Altri sport

MotoGP, Marquez campione con il brivido a Valencia

Lo spagnolo rischia la caduta, poi chiude terzo dietro a Pedrosa e Zarco. A terra Dovizioso, Rossi quinto

Non è riuscita l'impresa quasi impossibile a Dovizioso. L'ultima e decisiva gara della MotoGP a Valencia ha incoronato campione per la sesta volta in carriera Marc Marquez, al quarto centro nella classe regina dopo quelli del 2013, 2014 e 2015. Lo spagnolo della Honda ha rischiato la caduta, ma si è salvato e ha chiuso terzo alle spalle di Pedrosa e Zarco. Il ducatista, invece, è finito fuori poco dopo e si è dovuto ritirare. Quinto Rossi.

Tante la cadute, compresa quella di Aleix Espargaro con l'Aprilia protagonista di una stagione un po' al di sotto delle aspettative.

 Fonte:Sportmediaset

33' premio Viareggio Sport "Gherardo Gioè": i campioni dello sport italiano al principe di Piemonte

Questa sera, lunedì 6 novembre, saranno presenti per la 33a edizione del premio Viareggio Sport "Gherardo Gioè" tanti nomi illustri al principe di Piemonte.Campioni dello sport, presidenti e allenatori, giornalisti ed addetti ai lavori, per una serata all'insegna dello sport e dello spettacolo grazie ad un premio entrato nel novero delle manifestazioni più importanti della Versilia sportiva. Tra i tanti nomi, la presenza di Elena Pirrone, bi-campionessa mondiale di ciclismo, Antonio Percassi presidente dell'Atalanta, Marco Bucciantini giornalista, Andrea Gazzoli Dg Spal, Andrea Lanfri atleta paraolimpico medaglia d'argento a Londra, Roberto Donadoni allenatore del Bologna,  Paolo Mazzoleni arbitro di serie A e molti altri...

Ne abbiamo parlato con Enrico Salvadori, caporedazione della Nazione di Viareggio. 

 

Pistoia superata in casa da Cantù 92-83

La The Flexx Pistoia perde ancora, stavolta è Cantù a espugnare il PalaCarrara, gli ospiti si impongono per 92-83.

Leggi tutto...

Nadal chiuderà il 2017 da numero uno del mondo, ora è ufficiale: sconfitto Chung

Rafael Nadal si qualifica per il terzo turno di Parigi-Bercy e conquista la certezza matematica di chiudere il 2017 da numero uno del mondo

Rafael Nadal si qualifica per il terzo turno del BNP Paribas Masters Paris, ultimo Masters 1000 dell'anno che chiude di fatto il circuito Atp. Il 31enne mancino di Manacor, all'esordio nel torneo, ha battuto il next Gen coreano Hyeon Chung, numero 55 Atp, in due set con il punteggio di 7-5, 6-3. Con questa vittoria Nadal ottiene la matematica certezza di chiudere la stagione al numero uno del ranking mondiale, complice la rinuncia di Roger Federer a disputare il torneo parigino.

Fonte foto e notizia:Eurosport

Lucca regina dello sport in rosa, Le Mura nel basket e Jasmine Paolini nel tennis da numeri uno

In un contesto socio-economico di regressione, dove i giovani di adesso stentano a trovare lavoro al contrario dei padri che hanno vissuto il boom economico, lo sport non può non risentirne. Un controsenso, poiché si pensava che andando avanti il progresso, la tecnologia portassero benessere. Invece non è stato così. Dicevamo della pratica sportiva. E' ovvio che i budget sono molto più limitati. Eppure anche in epoche come queste troviamo dei cicli vincenti. Lucca è una città che in questo periodo offre una esaltazione al femminile, sia negli sport di squadra sia in quelli individuali. A parte i successi ambosessi nella scherma che in città vanta notevoli tradizioni, nel basket c'è una realtà che da anni, un decennio ormai, sta raccogliendo frutti insperati. Dopo molte sconfitte in finale e semifinali, il Le Mura in rosa ha trionfato nel 2017 con uno storico scudetto. Il primo per la città nella sua storia. La Lucchese è arrivata settima in serie A ai tempi di Erbstein , il tecnico ungherese di origine ebraica che dovette lasciare l'arborato cerchio dopo le leggi razziali e riparare dove allenò il Grande Torino di Valentino Mazzola. Resistete alla deportazione ma morì nella tragedia aerea di Superga. Ora si sta studiando il modo per intitolargli lo stadio. Un titolo italiano negli sport di squadra non era mai arrivato. Poi però c'è il rovescio della medaglia. La società non ha potuto disputare l'Eurolega, la Coppa dei Campioni, per ragioni finanziarie.Nel tennis Jasmine Paolini da Bagni di Lucca, come le gemelle Pieri, Jessica a e Tatiana, si sono arrampicate nel ranking mondiale. Jasmine Paolini ha vinto tornei di una certa rilevanza, è numero 132 al Mondo e ha solo 21 anni. Adesso insegue il sogno di entrare nel tabellone principale di un torneo del Grande Slam. Il successo nello sport a Lucca è donna.