Quinews Radio Bruno Toscana

Eccellenza

'Calciopoli' toscana, deferiti 10 club e 19 tesserati

L'inchiesta sulla "calciopoli" toscana arriva a una svolta dal punto di vista della giustizia sportiva. Infatti, come informa una nota della Federcalcio, "il Procuratore federale, sulla base dell'indagine portata avanti dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Prato guidata dal Procuratore Capo Giuseppe Nicolosi e dopo aver condotto a termine l'attività istruttoria in sede disciplinare, ha deferito al Tribunale federale nazionale - Sezione disciplinare 10 club toscani e 19 persone per una serie di violazioni nel tesseramento di giovani calciatori stranieri e per il tentativo di alterare alcune partite dei campionati di Eccellenza e Promozione toscani".

Si tratta di contestazioni di vario tipo, con posizioni diversificate, che riguardano la stagione 2016/2017. Ecco il provvedimento nel dettaglio a questo link.

Leggi tutto...

Nel Girone A pari tra Grosseto e Cuoiopelli. Nel Girone B festeggia l'Aglianese promossa in serie D

Penultima giornata del Girone A: i riflettori su Grosseto-Cuoiopelli con i conciari che si fanno rimontare sull'1-1, agganciati in testa dal Sangimignano. Dietro il Poggibonsi cade  a Castelfiorentino. In chiave salvezza ottime vittorie per Pontebuggianese, Fucecchio, mentre si mettono al sicuro Cenaia e La Portuale. Ultimo turno del B, si sono decise le posizioni playoff, in coda si salva direttamente la Castiglionese, l'unica sconfitta è la Lastrigiana, condannata ai playout.

ECCELLENZA Girone A - Giornata 29 ore 15
Atletico Cenaia-Urbino Taccola 1-0 (54' Bruzzone)
Castelfiorentino-Poggibonsi 3-2 (16' Bracci, 23' Sarti G., 56' Sarti G., 86' Crocetti, 92' aut. Tamberi)
Fucecchio-S.Marco Avenza 4-1 (22' Tardiola, 39' Sciapi, 53' Kodraziu, 65' Gabrieli, 79' Sciapi)
Grosseto-Cuoiopelli 1-1 (32' rig. Andreotti, 52' Mesinovic)
Larcianese-Pontebuggianese 0-1 (4' Paolicchi)
Marina La Portuale-Atletico Piombino 1-0 (4' Conedera)
S.Gimignano-Gambassi 2-0 (63' Paci, 72' Mitra)
S.Miniato B.-Castelnuovo G. 0-0

Verdetti:
Retrocessa in Promozione: Urbino Taccola

ECCELLENZA Girone B - Giornata 30 ore 15
Badesse-Lastrigiana 4-1 (31' Marabese, 49' Bianchi, 63' Marabese, 70' Marabese, 76' Miccichè)
Baldaccio Bruni-Aglianese 1-3 (13' De Gori, 33' Guarisa, 44' Marzierli, 87' Terzi)
Castiglionese-Zenith Audax 2-1 (8' Tenti, 12' Lombardi M., 55' Silva Reis)
Grassina-Fortis Juventus 1-3 (10' Betti, 34' Donattini, 75' Caschetto, 87' Guidotti)
Jolly Montemurlo-Bucinese 0-2 (20' Santamaria, 93' Cusin)
Porta Romana-Sinalunghese 1-4 (17' Redi, 50' Vasseur, 71' Lucatti G., 84' rig. Santini, 86' Lucatti G.)
Signa-Antella 1-2 (36' Manetti, 40' Strupeni, 45' Bargelli)
Valdarno-Sestese 0-2 (15' Vezzi, 67' Bonfanti An.)

Verdetti
Promossa in Serie D: Aglianese
Retrocessa in Promozione: Jolly Montemurlo

Playoff
22/4 (gara unica): Fortis Juventus-Valdarno; Sinalunghese-Grassina
29/4 Semifinali (gara unica): Porta Romana-Vincente Sinalunghese-Grassina; Sestese-Vincente Fortis Juventus-Valdarno
6/5 Finale (gara unica, campo neutro)

Playout
22/4 (gara unica): Antella-Badesse; Lastrigiana Bucinese.

Fonte: Almanacco CalcioToscano

Aglianese in trionfo: col Porta Romana basta lo 0-0 per andare in Serie D

                             
 

Di fronte agli oltre 300 spettatori del Bellucci, l’Aglianese pareggia contro il Porta Romana nella 29° giornata di Eccellenza Toscana Girone B 2017-18 e sale in Serie D: via alla festa a tinte neroverdi

Via alla festa, la terza consecutiva, per l’Aglianese che si può tranquillamente accontentare dello 0-0 interno contro il Porta Romana per salire in Serie D arrivando all’obiettivo prefissato dalla società con un anno di anticipo rispetto alle previsioni. La partita è stata dura, dal punto di vista fisico visto il gran caldo, ma l’Aglianese ha tenuto bene botta di fronte alle scorribande dei fiorentini che avevano bisogno della vittoria per tenere aperta la possibilità di riagguantare i neroverdi.

La squadra di mister Fanani, quindi, si aggiudica il titolo di Eccellenza Girone B con un turno di anticipo ed arriva in Serie D a distanza di più di 10 anni dal precedente cammino neroverde nella “Serie A” dei dilettanti.

PRIMO TEMPO DI SOFFERENZA Discreta cornice di pubblico al “Bellucci” con oltre 300 spettatori sugli spalti ma è il grande caldo a farsi sentire con quasi 25°C e l’Aglianese parte decisamente sulla difensiva nonostante il 4-3-1-2 scelto da mister Fanani con De Gori alle spalle di Marzierli e Perazzoni.

 
 Di fronte agli oltre 300 spettatori del Bellucci, l’Aglianese pareggia contro il Porta Romana nella 29° giornata di Eccellenza Toscana Girone B 2017-18 e sale in Serie D: via alla festa a tinte neroverdi

Via alla festa, la terza consecutiva, per l’Aglianese che si può tranquillamente accontentare dello 0-0 interno contro il Porta Romana per salire in Serie D arrivando all’obiettivo prefissato dalla società con un anno di anticipo rispetto alle previsioni. La partita è stata dura, dal punto di vista fisico visto il gran caldo, ma l’Aglianese ha tenuto bene botta di fronte alle scorribande dei fiorentini che avevano bisogno della vittoria per tenere aperta la possibilità di riagguantare i neroverdi.

La squadra di mister Fanani, quindi, si aggiudica il titolo di Eccellenza Girone B con un turno di anticipo ed arriva in Serie D a distanza di più di 10 anni dal precedente cammino neroverde nella “Serie A” dei dilettanti.

PRIMO TEMPO DI SOFFERENZA Discreta cornice di pubblico al “Bellucci” con oltre 300 spettatori sugli spalti ma è il grande caldo a farsi sentire con quasi 25°C e l’Aglianese parte decisamente sulla difensiva nonostante il 4-3-1-2 scelto da mister Fanani con De Gori alle spalle di Marzierli e Perazzoni.

 

Il primo tempo è, in larga parte, di marca fiorentina con gli arancioneri già pericolosi al 5′ con la punizione di Riccobono che costringe Fedele a salvarsi in corner. Per 10′ la partita ristagna a metà campo con la prima fiammata dell’Aglianese al 18′ grazie a Maccagnola la cui conclusione finisce alta di un non nulla con Morandi fuori dai giochi. I neroverdi reclamano anche un calcio di rigore per una trattenuta su Cappelli ma l’arbitro lascia correre e fino al 36′ non succede più nulla.

E’ in questa occasione, infatti, che il Porta Romana va vicino al vantaggio con un’altra punizione di Riccobono che fa la barba al palo con Fedele leggermente in ritardo. Altro episodio dubbio al 40′ con Zuccarelli che rischia il rosso diretto per fermare Riccobono ma per l’arbitro è solo giallo.

L’ATTESA E LA FESTA Il secondo tempo è un lento attendere il 90′ con il Porta Romana che allenta la pressione e l’Aglianese presidia bene, anche grazie ai cambi di mister Fanani che al 67′ fa entrare anche Biagio Pagano, ristabilito dall’infortunio. Al 51′ punizione di De Gori con Marzierli che sfiora e Morandi si salva, così come al 61′ quando la conclusione è di Tredici e l’estremo fiorentino blocca in due tempi.

Da lì in avanti non succede molto anche perché il caldo si inizia a far sentire nelle gambe delle due squadre: mister Targetti prova a metter dentro tutti gli attaccanti che ha ma non cambia il copione se non un paio di respinte coi pugni di Giona Fedele, estremo dell’Aglianese. Dopo 3′ di recupero il direttore di gara fischia la fine e l’Aglianese può tirare fuori la maglietta “Un sogno Diventato realtà” e festeggiare sotto la gradinata con gli Ultras ed i tifosi.

Adesso ci saranno giorni di grandi feste ma la società è già al lavoro per iniziare a pianificare il lavoro in ottica Serie D che non sarà sicuramente una passeggiata: saranno numerosi gli accorgimenti da fare, sia tecnici che strutturali, ma il presidente Gianni Doni, lo sponsor Gabriele Giusti e il direttore sportivo Fabio Ciatti sono pronti a questa nuova missione. Fonte: Pistoia Sport

Nel girone A termina in parita' (1-1) il recupero tra Poggibonsi e Grosseto

Girone A fermo per il recupero chiave Poggibonsi-Grosseto che termina 1-1. Nel B l'Aglianese trova il pari col Porta Romana e vince il campionato,al Grassina la sfida playoff con la Sinalunghese. Per la salvezza all'Antella lo scontro diretto con le Badesse, la Bucinese perde in casa con la Baldaccio Bruni 1-2, Castiglionese battuta 2-0 a Borgo San Lorenzo, la Lastrigiana fa 0-0 col Valdarno.

ECCELLENZA Girone A Rec. Giornata 26 ore 15.
Poggibonsi-Grosseto 1-1 (30' Crocetti, 64' Ciolli)

ECCELLENZA Girone B Giornata 29 ore 15.
Aglianese-Porta Romana 0-0
Antella-Badesse 1-0 (67' Bargelli)
Bucinese-Baldaccio Bruni 1-2 (42' Ba, 44' Bruni, 85' Quadroni)
Fortis Juventus-Castiglionese 2-0 (32' Innocenti, 68' rig. Guidotti)
Lastrigiana-Valdarno 0-0
Sestese-Jolly Montemurlo 4-2 (22' rig. Bettazzi, 40' Riccio, 50' Vezzi, 70' Barozzi, 80' Vezzi, 87' Vezzi)
Sinalunghese-Grassina 0-1 (46' Mazzanti)
Zenith Audax-Signa 4-1 (5' Benvenuti, 12' Manganiello, 43' Abdija, 68' Magelli, 90' Gambineri).

fonte: Almanacco Calcio Toscano

Coppa Italia Eccellenza - Domani il ritorno dei quarti

Sono partite in 19 lo scorso 21 febbraio, sono rimaste otto le squadre dei campionati Regionali di Eccellenza ancora in lizza per la 52^ edizione della Coppa Italia Dilettanti. Il secondo atto dei Quarti di Finale, quello decisivo, andrà in scena domani mercoledì 4 aprile alle ore 15.00. Se al termine dei 180’ (andata più ritorno) persiste la parità saranno i calci di rigore a decretare la squadra qualificata alle semifinali. Questo il programma con le designazioni arbitrali:

COPPA ITALIA ECCELLENZA - Quarri di finale andata ore 15
Mariano-St. Georgen: (and.1-3) Domenico Mallardi di Bari – Centro Sportivo di Mariano Comense (Co)
Grosseto-Massa Martana: (1-1) Sergio Palmieri di Conegliano – Stadio “Carlo Zecchini” di Grosseto
Real Giulanova-Unipomezia: (0-3) Edoardo Papale di Torino – Stadio “Rubens Fadini” di Giulianova (Te)
Licata-Vigor Trani: (1-3) Antonio Monesi di Crotone – Stadio “Dino Liotta” di Licata (Ag).

Fonte: Almanacco Calcio toscanio

Poggibonsi-Grosseto si recupera domenica 8 aprile

Da oggi è ufficiale, Poggibonsi-Grosseto, gara del girone A di Eccellenza, rinviata prima e poi con il recupero sospeso per l’infortunio del direttore di gara si recupererà l’8 aprile, sospendendo di fatto la penultima giornata del campionato. Le squadre, impegnate nel rush finali, riprenderanno regolarmente la marcia il 15 di aprile, praticamente un mese dopo l’ultima partita, vista la sospensione di due settimane per il Torneo delle Regioni e per la Pasqua.
E le polemiche fioccano. Fra gli interessati parla il presidente del Poggibonsi, Mesce. “Prima di tutto – dice – credo sia doveroso dedicare un pensiero e tutta la nostra solidarietà all’arbitro Moretti, a cui auguro una pronta guarigione. Domenica è successa una cosa anomala che non si vede spesso sui campi di gioco, ma in questo momento mi viene da pensare che, più che di un problema di regole, ci sia un problema di gestione delle situazioni che si vengono a creare. Va bene essere nei dilettanti, ma qui si rischia di sfociare nei “dilettanti allo sbaraglio”: lunedì siamo stati contattati dalla Lega che ci ha fatto intendere fin da subito che la gara di recupero si sarebbe dovuta svolgere questa settimana, invitandoci quindi a contattare il Grosseto per trovare la soluzione più idonea per entrambi. Purtroppo, e lo dico con grande amarezza, non abbiamo trovato nessuna collaborazione da parte della società biancorossa, tanto che abbiamo dovuto proporre unilateralmente alla Lega una data, quella di sabato 31, che in tutta onestà ci sembrava la più giusta sotto tutti i punti di vista”.

Fonte: dilettantiToscana.it