Quinews Radio Bruno Toscana

Eccellenza

Balzano prime Camaiore e Real FQ. Il Pietrasanta resta al palo

Nel girone A di Eccellenza Toscana ogni domenica riserva scossoni in vetta alla classifica. Dopo questa 24a giornata (ora ne mancano 6 alla fine) in testa sono balzate a pari punti Camaiore e Real Forte Querceta (salite a quota 44), scavalcando il Pietrasanta (che è rimasto a 42).
Il Camaiore, privo dello squalificato Tarantino, si aggiudica il derby col Pietrasanta (alle prese invece con le assenze per infortunio di Peselli, Fusco e Laras) sul neutro del "Necchi-Balloni" di Forte dei Marmi: 1-0 grazie alla rete del giovane Ambrosini (classe '96) alla mezzora del primo tempo. Camaiore che vince grazie al grande sacrificio dei suoi giocatori (maiuscola soprattutto la prestazione dei veterani Francesco Tosi e Samuele Barsotti), capaci, anche grazie alle parate di Tonazzini, di difendere il vantaggio acquisito in 10 contro 11 vista l'espulsione verso la fine del primo tempo di Sireno (che rimedia due gialli in due minuti fra il 35' e il 37'). Nell'interminabile finale di gara (7 minuti di recupero oltre il 90') Raffi si divora la chance del pareggio.
Della seconda sconfitta consecutiva del Pietrasanta ne approfitta pure il Real Forte dei Marmi Querceta che grazie alla doppietta del suo capitano e bomber Arzelà (giunto a quota 16 sigilli in campionato) espugna 2-1 il sempre ostico campo del Lammari.

Cade malamente il Seravezza Pozzi che sta molto faticando a tenere un ritmo da playoff. I verdazzurri, dopo aver perso il derbyssimo domenica scorsa col Real FQ, sono stati sconfitti 3-1 anche dall'Urbino Taccola. Al "Buon Riposo" il Seravezza va sotto 3-0 e solo a tempo scaduto Gori sigla il gol della bandiera. Acque agitate e scoramento adesso in casa seravezzina dove il navigato allenatore Tognarelli (subentrato all'esonerato Baldini a fine gennaio) pare che starebbe pensando alle dimissioni, forse per dare la scossa ad una squadra sin qui mostratasi poco "recettiva".