Quinews Radio Bruno Toscana

Lega PRO

Robur Siena, Dennis Iapichino "Stiamo lavorando bene in settimana"

 

Dennis Iapichino, difensore della Robur Siena, ai microfoni del sito ufficiale è tornato sul derby perso a Pistoia: "Il rigore? Ho messo il piede, lui ha spostato la palla e poi è scivolato, ha guardato l’arbitro che ha fischiato rigore. A parte gli episodi dobbiamo fare meglio noi, cercando di segnare quando abbiamo le occasioni. Stiamo lavorando bene in settimana, dobbiamo dare sempre il massimo e pensare già alla prossima partita. La classsifica è corta, dobbiamo pensare partita per partita e cercare sempre di ottenere i tre punti”.

Fonte: Tuttolegapro

Info biglietti Lupa Roma-Lucchese

Sarà attiva a partire da domani, mercoledì 22 febbraio, la prevendita dei tagliandi di Settore Ospiti per assistere alla partita Lupa Roma-Lucchese in programma domenica 26 febbraio alle 14.30 allo Stadio “Olindo Galli” di Tivoli.

I tifosi ospiti in possesso di Supporter Card o Tessera del Tifoso potranno acquistare i tagliandi in prevendita entro le ore 19.00 di sabato 25 febbraio.

Il costo del tagliando è di 10 euro (esclusi diritti di prevendita).

I biglietti sono disponibili sul circuito Go2.

A Lucca i punti vendita autorizzati sono:

LUCCA CARTA Via Romana Est, 58 - Porcari (Tel. 0583-210637)

BAR GELATERIA DA PALMIRO, via San Donato 15, Sant’Anna

OTTAVIO VIAGGI Via I Maggio, 32 - 55023 Borgo a Mozzano (Tel. 0583-88158)

Il giorno della gara le biglietterie NON saranno abilitate alla stampa di biglietti per il Settore Ospiti.

 

Per questa partita NON è attiva l’iniziativa “Porta un amico allo stadio

Carrarese, Andrea Danesi: "Abbiamo subìto delle reti ingenue"

Sconfitta piuttosto netta, quella subita dalla Carrarese nel derby di domenica all'Ettore Mannucci di Pontedera contro il Tuttocuoio per 3-1. I marmiferi non sono riusciti a capitalizzare il vantaggio maturato ad inizio ripresa con la rete di Bastoni, subendo la rimonta dei padroni di casa. Il tecnico Andrea Danesi ha analizzato la gara attraverso il sito ufficiale del club toscano: "La gara è stata piuttosto equilibrata nel primo tempo e dopo una prima fase di studio siamo riusciti a renderci pericolosi con Galloppa che ha colpito il palo e poi su palla da fermo con Benedini prontamente murato da Nocchi. Nel secondo tempo eravamo riusciti anche a trovare il punto del vantaggio, ma poi abbiamo subìto una dietro l’altra reti piuttosto ingenue che hanno pesato sul prosieguo della partita, compromettendo il risultato finale ed abbiamo evidenziato dei limiti e carenze su cui dobbiamo cercare di lavorare accuratamente per uscire da questa situazione di classifica. Il dato di fatto è che stiamo subendo troppi goal e dobbiamo cercare di recuperare la solidità difensiva. Il problema non è di reparto, ma è proprio la fase difensiva a livello collettivo che deve necessariamente migliorare ed in questo modo sono fiducioso sul fatto che ci toglieremo, tutti insieme, da questa precaria posizione".

Domenica prossima (ore 20.30) altro scontro diretto importante per i giallazzurri contro il Pro Piacenza, il tecnico sulla delicata gara contro gli emiliani dice: "La ricetta che conosco è il lavoro  e con questo ingrediente cercheremo di affrontare al meglio la prossima avversaria, un Pro Piacenza che viene da un momento positivo ma a cui proveremo a rendere difficile domenica prossima”. Fonte: Tuttolegapro

Il Tuttocuoio conquista il secondo successo consecutivo

Il Tuttocuoio conquista il secondo successo consecutivo: la vittoria contro la Carrarese per 3-1 fa il paio con quella ottenuta una settimana prima sul campo della Giana Erminio per 0-1. Nella sala stampa dell'Ettore Mannucci il tecnico Luca Fiasconi analizza la prestazione della squadra: “Era una partita difficile e attesa anche perché, oltre ad essere uno scontro diretto, arrivava in un momento importante. Infatti ci attendono partite molto difficili contro Alessandria, Piacenza e Cremonese. I ragazzi hanno voluto con tutte le proprie forze la vittoria, nell'intervallo non c'era nessuno che parlava di accontentarsi del pareggio, ma di trovare il modo per segnare. Lo svantaggio ci ha fatto arrabbiare e sono contento che la squadra dopo il pareggio abbia cercato ancora di segnare trovando altre due reti. Le avversarie nella lotta per la salvezza sono molto agguerrite, tutte le squadre si sono notevolmente rafforzate, noi dobbiamo pensare a noi stessi ad affrontare tutte le partite con lo spirito giusto, così facendo possiamo perdere con tutti, ma possiamo anche battere chiunque”.

Il mister neroverde torna sul periodo negativo affrontato dalla sua squadra: "Le difficoltà incontrate ci hanno fatto perdere dei punti, anche se contro l'Arezzo avremmo sicuramente perso anche affrontando la gara al massimo delle nostre potenzialità. Però ci ha permesso di capire cosa bisogna fare per proseguire al meglio il nostro cammino e cosa bisogna evitare".

Fonte: Tuttolegapro

Prato: Francesco Monaco "Abbiamo fatto una grande prestazione"

"Abbiamo fatto una grande prestazione". Il Prato vince (e convince), battendo il Renate per 1-0 e abbandonando l'ultimo posto in classifica dove era stato relegato dalla vittoria della Racing Roma nell'anticipo contro il Como. Mister Francesco Monaco non nasconde la sua soddisfazione in sala stampa: "Tutti i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano. Melgrati ha fatto ottimi interventi quando eravamo in 10 (per l'espulsione di Checchin nella ripresa, ndr). Avevo detto che oggi (ieri, ndr) oltre alla prestazione servivano i punti. Così è stato. Dobbiamo continuare così già da martedì pensando alla prossima gara. Come sempre saranno tutte finali".

Fonte: Tuttolegapro

Pontedera, Dg Giovannini: "Non capisco perchè si debbano alimentare le polemiche"

E' probabilmente una delle persone più pacate e rispettose della Lega Pro, uno che si è sempre contraddistinto per serietà e correttezza verso gli avversari, eppure ieri, l'esultanza di Paolo Giovannini - che viene difficile immaginare in modo scomposto - non è andata giù a uno dei soci della Lucchese, che nel post partita ha rilasciato dichiarazioni al veleno (QUI) in merito a ciò. Il DG del Pontedera, comunque, ai microfoni di gazzettalucchese.it, chiarisce l'accaduto:

"Mi dispiace che qualcuno, in particolare il signor Nannini, abbia preso male la mia esultanza, non volevo assolutamente sbeffeggiare nessuno e non capisco perché qualcuno voglia alimentare queste polemiche. Dopo il gol, Kabashi è venuto verso la panchina ed io lo abbracciato come lo avrei fatto in qualsiasi altro stadio".

Il direttore prosegue poi, sottolineando anche i buoni rapporti che, in quanto ex, ha ancora con diversi tesserati rossoneri: "Noi stiamo vivendo un momento di sofferenza e questa vittoria ci ha reso felici, anche contro la Giana Erminio è successa la stessa cosa e non vedo perché non dovrei festeggiare con i miei giocatori. A fine partita sono andato a salutare Galderisi e a parlare con alcuni giocatori della Lucchese che mi rispettano come Fanucchi, Nolè e Di Masi e non ci sono stati problemi. Io ho sempre portato rispetto a tutti e il mio ruolo mi impone di non esultare in modo eccessivo ma oggi ho solo condiviso la gioia con un mio giocatore, punto e basta. Ne approfitto per fare gli auguri alla cordata lucchese perché possa portare avanti al meglio la società rossonera”.