Quinews Radio Bruno Toscana

Lega PRO

VIOLAZIONI CO.VI.SO.C.: DEFERITE LA VIRTUS LANCIANO E IL SAVONA

A seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., il Procuratore federale FIGC ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare una società di serie B, la Virtus Lanciano, e una di Lega Pro (Girone B), il Savona.

La Virtus Lanciano è stata deferita a titolo di responsabilità diretta per le violazioni disciplinari ascritte all’amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore Claude Alain Di Menno Di Bucchianico (“per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, omettendo di depositare presso la Co.Vi.So.C., entro il termine del 16 dicembre 2015, la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio, agosto, settembre e ottobre 2015”).

Il Savona è stato deferito a titolo di responsabilità diretta per le violazioni disciplinari ascritte ai propri legali rappresentanti pro-tempore Aldo Delle Piane, Enrico Santucci e Stefano Giordano (“per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza, omettendo di depositare presso la Co.Vi.So.C., entro il termine del 16 dicembre 2015, la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di maggio e giugno 2015”).

Fonte: FIGC.IT