Quinews Radio Bruno Toscana

Promozione

Foiano e Pratovecchio protagonisti di questo mercato

In questi giorni di caldo infuocato, a rendere ancor più torrido il mercato di Promozione contribuiscono in maniera decisa due squadre aretine del prossimo Girone B di Promozione: il Foiano di mister Bernacchia e il Pratoveccio Stia di mister Bronchi. Ecco i movimenti delle due società che sono destinati a "segnare" questa estate 2017:

FOIANO
Nel giro di una settimana la società della val di Chiana ha messo a segno colpi importanti, vediamoli nel dettaglio. Il d.s. Amerighi ha iniziato la costruzione della squadra dal ritorno in porta di Cristian Liberali (84), già protagonista con la magluetta amaranto nella trionfale vittoria del campionato di Promozione 2012/13, nonché delle tre successive stagioni in Eccellenza. È reduce da una stagione da vincitore ma con poche presenze a Montevarchi dove ha assistito all'esplosione del giovane Coppi (98). In difesa, ecco Francesco Vichi (91) proveniente dall'Olimpic Sansovino ed ex Sinalunghese, ma foianese di nascita. Nel reparto quote da registrare i ritorni di Davide Mazzetti (99) e Lorenzo Esposito (98), entrambi dal Lucignano. Ma è in attacco il colpo più importante con l'arrivo dell'attaccante Cristian Casini (91), proveniente dall'Olimpic Sansovino: un centravanti con grande senso del gol che potrà fare la differenza.

PRATOVECCHIO STIA
Risponde per le rime il Pratovecchio Stia in vista del campionato di Promozione 2017/18. Dopo aver trovato l'accordo con il nuovo mister, Dimitri Bronchi (ex Bibbiena), il primo acquisto risponde al nome di Alessandro Ricci (89), anche lui ex Bibbiena, difensore centrale con il compito di sostituire il capitano Marco Vangelisti, che ha concluso la carriera da giocatore. Ma è con il secondo acquisto che la società rossonera mette a segno un colpo da 90 con l'ingaggio di Francesco Sorbini (83), con trascorsi in categorie superiori (Sansepolcro, Montevarchi, Pianese, Rieti, ecc...): un giocatore in grado di ricoprire più ruoli del centrocampo e dell'attacco e che porterà esperienza e carisma nella compagine rossonera. Adesso, con questo acquisto, lo scacchiere di mister Bronchi è quasi completo: mancano soltanto alcune quote.

Fonte: Almanacco Calcio Toscano

Pontremolese: Luca Ceccarelli "bomber" per la prossima stagione

   Dopo gli arrivi annunciati ieri, nuovo colpo per la Pontremolese. Arriva un bomber di razza che completa un reparto quasi nuovo di zecca. Luca Ceccarelli, classe 1982, è il nuovo fromboliere azzurro per la prossima stagione. Massese, Querceta, Seravezza, M.Portuale alcune delle piazze dove Luca ha dimostrato il suo fiuto del gol. Ultima stagione alla Pecciolese, Promozione girone C, dove ha realizzato ben 17 reti. A lui il classico “in bocca al lupo” per una stagione 2017/2018 con i fiocchi.

Fonte: DilettantiTosacna.it

Pecciolese: Alessandro Donati è il nuovo direttore sportivo

La Pecciolese 1936, come promesso, inizia a presentare lo staff che affronterà la prossima stagione calcistica all’ombra del campanile. Si parte con un grande nome che ha segnato l’inizio della rinascita della Pecciolese. Stiamo parlando di Alessandro Donati, direttore sportivo che nel 2016 era stato scelto dal presidente Lenzi al momento del suo arrivo a capo della squadra nerazzurra. Donati torna nella Pecciolese 1936 come direttore sportivo per affrontare un campionato di Promozione ancora tutto da scrivere e sicuramente all’insegna della parsimonia. “Do il bentornato ad Alessandro, ragazzo con cui ho avuto modo di condividere questa esperienza nel 2016 e di cui ho sempre apprezzato le qualità e le doti di direttore sportivo – spiega il presidente Enrico Lenzi – Donati sicuramente darà l’apporto giusto a questa società che in questo momento ha bisogno di circondarsi di persone serie e di essere gestita senza sprechi, Alessandro in questo è bravissimo e creerà un gruppo basato sui ragazzi di nostra proprietà per affrontare con dignità il nuovo campionato.

Fonte: DilettantiToscana.it

Il nuovo Cascina inizia a prendere forma

  Daniele Lotti (Ufficio Stampa Cascina)

L’Asd Cascina 2017-2018 inizia a prendere forma. Quella che il direttore sportivo Luca Scaramuzzino sta approntando, di concerto con misterRiccardo Rocca e la società, sarà una squadra ben mixata, con alcuni arrivi anche da categorie superiori, diversi calciatori di esperienza e qualche giovane di prospettiva. Salutano la divisa nerazzurra, tra gli altri, bomber Luca Bonamici, il difensore centrale Luca Carani, l’attaccante Nico Coluccia ed il portiereLorenzo Malasoma. A tutti loro, da parte del Cascina Asd, vanno i migliori auguri per un futuro ricco di successi. Restano alla corte di mister Riccardo Rocca due elementi di fondamentale importanza come Daniele Lotti e Federico Tamberi, più i calciatori Marco Baglini, Niccolò Lucchesi e Tommaso Bottoni. A questi si uniscono i ragazzi provenienti da Uliveto Terme, compreso l’ex capitano termale Simone Vaglini ed il portiere Niccolò Tognoni e due colpi di sostanza come Mirko Susini (dal Fucecchio) e Nicola Burgalassi (dalla Cuoiopelli).

Rosa stagione 2017-2018

Confermati: 
Marco Baglini (centrocampista 1997)
Federico Tamberi (centrocampista 1987)
Niccolò Lucchesi (difensore 1993)
Daniele Lotti (difensore 1985)
Tommaso Bottoni (difensore 1998)

Nuovi arrivi: 
Simone Vaglini (attaccante 1998 dall’Urbino Taccola)
Niccolò Tognoni (portiere classe 1995 dall’Urbino Taccola)
Nicola Burgalassi (difensore 1992 dalla Cuoiopelli)
Marco Casali (difensore 1987 dall’Urbino Taccola)
Mirko Susini (centrocampista 1987 dal Fucecchio)
Alessio Sammuri (esterno 1997 dall’Urbino Taccola)
Gianfilippo Dal Poggetto (centrocampista 1992 dall’Urbino Taccola)
Tommaso Cosi (attaccante 1990 dall’Urbino Taccola)

Staff tecnico:
Allenatore Riccardo Rocca

Fonte Ufficio stampa Cascina Asd

 
 

Pecciolese: progetti e programma per la prossima stagione sportiva

In merito agli articoli apparsi in questi giorni sulla stampa locale, la FC Pecciolese 1936, nella persona del Presidente Enrico Lenzi, ci tiene fare alcune precisazioni e a comunicare i progetti in programma per la prossima stagione sportiva. “Giunti a fine campionato – spiega il Presidente Enrico Lenzi - è stato necessario fare un bilancio della stagione sportiva 2016-2017. E’ emerso che Peccioli non è una piazza che può permettersi dei costi altissimi, le difficoltà sono oggettive sebbene negli ultimi tempi abbiamo lavorato per migliorare una situazione che è il risultato di una gestione disastrosa negli anni passati. Quello che prevediamo per la prossima stagione dunque è un ridimensionamento, pur mantenendo gli impegni presi e dando continuità alla storia calcistica che dal 1936 ad oggi ha contraddistinto questo paese. L’attività sportiva va avanti e posso confermare che la prima squadra si iscriverà al campionato di Promozione, iscrizione su cui non ho mai avuto dubbi. Certo – aggiunge il presidente - ci sarà bisogno di una riorganizzazione, perché non è possibile sostenere gli altissimi costi di un progetto ambizioso come quello che era stato pensato all’inizio. Fare calcio con questi numeri richiede forti investimenti ed operare in un impianto sportivo dove vi è una convenzione solo per la gestione del campo e non per le strutture ricettive annesse non permette di far quadrare i bilanci in fondo all’anno. Proprio per le motivazioni che ho appena spiegato - continua Lenzi-  è stato necessario, per la prossima stagione, fare un progetto ridimensionato anche sul settore giovanile. La fusione avvenuta ad inizio anno tra Pecciolese Alta Valdera e Progetto Peccioli è stata un fallimento proprio perché non abbiamo una struttura ricettiva adatta a svolgere le attività necessarie per mantenere un complesso di tali dimensioni. Sono comunque disposto a garantire un settore giovanile ai ragazzi di Peccioli e dintorni che vogliono giocare. Se avremo un numero minimo di giocatori sarò ben felice di formare le squadre ma non possiamo sostenere i costi necessari per creare un progetto in grande e accogliere giocatori provenienti da tutta la provincia come abbiamo fatto nella scorsa stagione. Gli investimenti per realizzare programmi ambiziosi non sono possibili e da persona responsabile e corretta preferisco fare progetti in piccolo e garantire continuità sugli impegni presi, facendo l’iscrizione al campionato di Promozione, formando per quanto possibile squadre giovanili basandosi sul principio esclusivo dello sport e della voglia di giocare a calcio, confermando anche per quest’anno la squadra di calcio a 5 femminile. Nei prossimi giorni presenteremo lo staff tecnico.”, conclude Lenzi.

Fonte Ufficio stampa Fc Pecciolese 1936

CAMAIORE...A VOLTE RITORNANO!

di Simone Ferro

Sta facendo una bella collezione di grandi ritorni il Camaiore per provare subito a tornare dalla Promozione all'Eccellenza. Dopo Davide D'Antongiovanni, ecco che torna a vestire il bluamaranto anche un ex più recente come il bomber Federico Tosi (scorsa stagione all'Aglianese). Il direttore sportivo Iacopo Pellegrini, che ha appena deciso di smettere di giocare, porta a Camaiore come nuovo acquisto anche il centrocampista Federico Barbetti. Fra i partenti invece si registra il passaggio di Stefano Battistoni alla Cuoiopelli (la squadra di Santa Croce sul'Arno, che nella prossima Eccellenza 2017/2018 sarà allenata da Andrea Cipolli che ha preso il posto di Carlo Caramelli, è scatenata sul mercato dove ha già preso anche il portiere Ruben Licciardi dal Castelfiorentino e l'attaccante Gabriele Pirone, scorsa stagione vissuta a metà fra Piombino e Cecina).