Quinews Radio Bruno Toscana

Serie D

Tutto risolto: il matrimonio che dà vita al Seravezza Pozzi Pietrasanta si fa, seppur con qualche variazione rispetto al programma iniziale

di Simone Ferro

Il matrimonio alla fine si fa. O meglio, rimane. Visto che già era stato annunciato ufficialmente il 10 giugno scorso. Complicazioni varie e “sollevazione popolare” da parte di una fetta di sportivi pietrasantini avevano seriamente messo a repentaglio il progetto e l’unione stessa. Ma l’incontro decisivo di oggi (lunedì 26 giugno) all’ora di pranzo ha chiarito una volta per tutte la spinosa questione ed è così stato varato il nuovo Seravezza Pozzi Pietrasanta, anche se con qualche modifica rispetto al progetto iniziale presentato il 10 giugno al ristorante ‘I Quattro Mori’ a Ripa.

La società che assume il nome di Seravezza Pozzi Pietrasanta avrà la prima squadra in Serie D (allenata da Walter Vangioni) e la Juniores nazionale (guidata da Fabrizio Baldini). Ciò che cambia rispetto al progetto iniziale illustrato il 10 giugno è che non esisterà, almeno nel nome, un settore giovanile completo per il Seravezza Pozzi Pietrasanta.
Sarà infatti sotto il nome di Pietrasanta Calcio 1911 che, oltre alla Scuola calcio, ci sarà anche tutto il settore giovanile: Primi calci, Esordienti, Giovanissimi ed Allievi A e B. Le due società Seravezza Pozzi Pietrasanta e Pietrasanta 1911 tuttavia collaboreranno su tutti i fronti e i giocatori che termineranno il loro percorso nel vivaio del Pietrasanta 1911 passeranno in automatico dagli Allievi A direttamente alla Juniores del Seravezza Pozzi Pietrasanta l’anno dopo.

Leggi tutto...

Calciomercato: dalla serie D alla Seconda categoria, tutti i principali movimenti

Ancora una settimana di movimenti di mercato in tutte le categorie. Ecco i principali movimenti
Serie D Le attenzioni del Ponsacco si focalizzano nel raggiungimento dei giovani che richiede la categoria. I rossoblu hanno confermato il difensore Mazzanti e il centrocampista Fall, si vocifera di un interessamento verso Matteo Caciagli del Tuttocuoio. Con l’arrivo di Rodriguez al Seravezza Pozzi, Gianmarco Mancini potrebbe cambiare casacca.
Eccellenza Cenaia e Cuoiopelli particolarmente attive in questa fase di calcio-mercato. Il Cenaia ha ufficializzato gli arrivi del difensore ex Seravezza Pozzi Mitrotti e dell’ex attaccante del Forcoli, Mimini. Al sodalizio arancio-verde è stato accostato anche il nome dell’ex centrocampista del Seravezza Pozzi, Bondielli. Il nuovo direttore sportivo del Ponte Buggianese è Antonio Meazzini.
Il Fucecchio si è assicurato dal Ponte Buggianese l’attaccante Citera e il centrocampista Tardiola. Il sodalizio bianconero unitamente allo stesso Cenaia, il San Miniato Basso e la Cuoiopelli è sulle tracce dell’ attaccante Andreotti, lo scorso anno alla Larcianese ma di proprietà del Ponsacco. Tra questo poker di squadra chi riuscirà ad accaparrarselo? Fucecchio che per il ritorno in Eccellenza non ha confermato Becherini e Allori, i due difensori centrali. In dirittura d’arrivo la trattativa che potrebbe portare l’attaccante Raffi ex Pietrasanta alla Larcianese. Altri due volti nuovi per la Cuoiopelli. I conciari si sono assicurati l’attaccante classe 98 Antonio Ceceri, con trascorsi al settore giovanile della Casertana, indossando la maglia della nazionale under 16, lasciata la Campania si è trasferito a Lucca con la famiglia, lo scorso anno con la Berretti rossonera dopo aver iniziato bene in precampionato ha subito la rottura dei legamenti. E’ stato operato nell’ottobre del 2016 e praticamente arriva da un anno di inattività. La Cuoiopelli punta ad un inserimento graduale, avvalendosi della consulenza dell’allenatore juniores Stefano Cetti, fresco vincitrice del campionato, molto abile a lavorare con i giovani. Il colpo realizzato dai bianco-rossi riguarda l’arrivo del difensore esterno di sinistra classe 93, Matteo Rossi, lo scorso anno al Cenaia. Il giocatore arriva a Santa Croce per espressa volontà del tecnico Andrea Cipolli con il quale riprende il rapporto interrottosi lo scorso anno, quando il tecnico pisano fece le valige in direzione Fucecchio. Chi è in attesa di occupazione è Kevin Trocar, il difensore centrale della Cuoiopelli sembrava essere diretto al Cenaia temporeggiando con i conciari, i quali aspettavano di conoscere le sue intensioni. La campagna acquista a Santa Croce sull’Arno prosegue, gli obbiettivi sono puntati su una giovane mezzala e su un portiere da affiancare a Ruben Licciardi.
Tante novità per l’Aglianese con l’allenatore Bracaloni. Tanti i confermati dal portiere Fedele ai difensori Biondi, Cappelli, Beneforti, e Galeotti fino ai centrocampisti Raimondo, Franchini, De Gori e Barontini e ai bomber Marzierli e Guarisa.
Ma non mancano gli acquisti. Dal San Marco Avenza conBracaloni arrivano il difensore Zuccarelli e il centrocampista Benassi. A centrocampo c’è Fioravanti dalla Larcianese, per le quote preso il diciottenne della Pistoiese Ferolato.
Promozione Confermato lo staff tecnico che ha permesso alla Folgor Marlia di vincere il campionato di Prima Categoria. L’intento del direttore sportivo Piero Martinelli e del tecnico Luca Barsocchi è quello di attingere dal settore giovanile. L’attaccante Mattia Busembai classe 99, il centrocampista Daniele Manfredi anch’egli classe 99 e il difensore centrale Romani vengono aggregati alla prima squadra. Il portiere Maionchi e l’attaccante Pistoresi lasciano la Folgor Marlia per approdare alla Real Cerretese. L’ex direttore sportivo del Cascina Graziano Pardini occuperà le stesse funzioni all’Atletico Etruria. Il Vorno si è assicurato dal Ponte a Moriano, il jolly difensivo Marco Davini e il centrocampista Simone Gatto, confermando in avanti Petracci, l’esterno d’attacco Haoudi. I lucchesi trattano l’attaccante Di Salvatore sempre ex Ponte a Moriano. Gabriele Mattioli classe 95 ex difensore centrale del Ponte a Moriano, il prossimo anno giocherà nel Lammari.
Prima Categoria Dopo che il suo nome era stato accostato alle panchine di Ponte a Cappiano, Capanne e Sanromanese, Pietro Cristiani il prossimo anno guiderà il Tau Calcio Altopascio che si è assicurato il centrocampista Bruni con trascorsi al Castelfranco e il centrocampista Lionetti ex Orentano. Cercherà di dar vita ad un campionato tra le grande l’Intercomunale Monsummano sulla cui panchina è arrivato Mirko Matteoni. Le premesse ci sono tutte con le conferme del portiere Pellegotti dei difensori centrali Vergazzoli e Benvenuti dei centrocampisti Berti, Mancioli e Giachini, dell’esterno d’attacco Agostini e del tre-quartista Fuschetto. A questi si aggiungono l’attaccante classe 96 Romani dal Fornoli e il laterale sinistro di difesa proveniente dal San Miniato Basso, Vitelli. I termali sono alla ricerca di un giocatore per reparto e di due giovani in quota.
Seconda Categoria Il San Filippo si è assicurato il centrocampista Buoni ex Folgor Marlia e Acquacalda e l’attaccante Segnalini dal Corsagna. Il direttore sportivo del San Giuliano, Ruggero Crupi, ha fatto spesa alla Polisportiva Cascine che il prossimo anno non parteciperà più al campionato di Seconda Categoria, mantenendo il settore giovanile. Nella cittadina termale arrivano Casanova, Franchi e Celli tutti di proprietà dell’Urbino Taccola.

Fonte: DilettantiToscana.it

Zebre: restano Guidi, Carpita e il preparatore dei portieri Mannini

Il Viareggio 2014 ha trovato gli accordi con il difensore e capitano Nicholas Guidi e con il portiere Andrea Carpita che rimarranno in bianconero anche nella prossima stagione 2017/2018, così come il preparatore dei portieri Alessandro Mannini.

IL SERAVEZZA POZZI AFFIDA LA PORTA AL '98 CAVAGNARO DELLA SAMP. INTANTO PERÒ PUÒ SALTARE LA "FUSIONE" COL PIETRASANTA

Sul mercato è già derby a colpi di under provenienti da Primavere di club di Serie A fra il Real Forte dei Marmi Querceta ed il Seravezza Pozzi (la cui "fusione" col Pietrasanta, già ufficializzata, potrebbe clamorosamente saltare). Infatti all'innesto dal Cagliari del terzino destro '99 Andrea Mastino da parte del Real FQ, il Seravezza ha prontamente risposto con l'acquisto del portiere '98 Pietro Cavagnaro dalla Sampdoria.

Per quanto riguarda la "fusione", l'incontro decisivo sarà lunedì (26 giugno) con il sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni che riceverà i presidenti Lorenzo Vannucci del Seravezza Pozzi e Carlo Ciaponi del Pietrasanta. Ma al momento le probabilità che sfumi tutto sono alte.

Colpo a sorpresa dello Scandicci: trovato l'accordo con Alessio Lucia già allenatore degli Juniores Nazionali del Poggibonsi

  Colpo a sorpresa dello Scandicci. La società del presidente Fabio Rorandelli ha definito ieri nel tardo pomeriggio la posizione del tecnico, trovando l'accordo con il giovane Alessio Lucia, già allenatore degli Juniores Nazionali del Poggibonsi con i quali ha vinto il titolo italiano nella stagione 2015/16. La società fiorentina, dopo aver parlato con Paolo Poli (destinato al settore giovanile dell'Empoli?) e scartato l'ipotesi di Simone Settesoldi (in corsa per la panchina del Prato in Lega Pro), ha virato sul giovane allenatore senese, quest'anno per un breve periodo sulla panchina della prima squadra del Poggibonsi a dicembre. L'accordo è ormai siglato e ora si attende solo la comunicazione ufficiale della società blues.

Fonte: Almanacco Calcio Toscano

Il mercato delle principali squadre si fa interessante. I primi movimenti

Il mercato prende corpo ed è soprattutto dalle squadre “del mare” della serie D che arrivano le notizie  più succulente e interessanti. Vediamo le news che arrivano da Massa, Forte dei Marmi, Seravezza e Viareggio: 

MASSESE
Situazione in preoccupante stallo a Massa. Passano i giorni e, dopo la conferenza stampa del presidente Turba della settimana scorsa in cui preannunciava il proprio disimpegno, niente si è mosso. Turba ha dichiarato che è disposto a fare “solo” lo sponsor in caso di arrivo di nuovi soci, altrimenti se le cose restano quelle di ora, non avrebbe nemmeno iscritto la società alla serie D. Di domanda di ripescaggio in Lega Pro nemmeno a parlarne, ovviamente: adesso c’è da trovare dei nuovi investitori (e chi li cerca? Il sindaco?). Il d.s. Bicchierai è in attesa, teoricamente libero di prendere impegni con qualsiasi altra società, e tutti i giocatori “liberi” possono ovviamente piazzarsi dove meglio credono (a cominciare dal bomber Tommaso Biasci (94), che farà il salto in Lega Pro), mentre risultano di proprietà della Massese i soli Marco Barsottini (97), portiere, Gianmatteo Zambarda (93), Riccardo Lucaccini (98), Andrea Lorenzini (97), difensori, e Matteo Remorini (94), centrocampista.

REAL FORTE QUERCETA
Due colpi ufficiali, o per meglio dire sicuri, vista che la firma arriverà solo a luglio e sono quelli di Andrea Vignali (91), ex attaccante di Ponsacco, Montemurlo e Massese, e del terzino Andrea Mastino (99), proveniente dal settore giovanile del Cagliari. Vignali andrà a completare un reparto offensivo di tutto rispetto formato anche dai confermati Elia Chianese (84), Gabriele Falchini (86) e Andrea Ferretti (85). Per quanto riguarda i “vecchi”, la società sta cercando un difensore centrale che possa sostituire Matteo Verdi (80) che tornerà nella sua Reggio Emilia, e un centrocampista che prenda il posto di Roberto Di Vito (91). Nel settore dei giovani, invece, gli obiettivi sono due portieri, due terzini, un difensore centrale, un centrocampista e un attaccante per dare al confermato mister Guido Pagliuca una vasta possibilità di scelta.

SERAVEZZA
In due giorni due colpi importanti per il neopromosso Seravezza (ormai prossimo alla fusione con il Pietrasanta). In difesa ecco Dario Fedi (89), ex Scandicci e Montemurlo, uno dei migliori difensori della categoria, e in attacco il talento assoluto Simon Reider Rodriguez (88), 18 gol quest’anno a Castelfiorentino e pallino del d.s. Tommasi che lo seguiva già dai tempi del Forte dei Marmi. Prossimi all’arrivo anche due esterni del 1999 e un portiere del 1998, mentre è stata confermata quasi tutta la vecchia guarda di quest’anno, dal portiere Damiano Ratti (98), mentre Duccio Torre (97) sarà lasciato libero, ai vari Fiale, Granaiola, Benedetti, Borgia, Bortoletti, Pegollo, Ramacciotti, Bresciani e Mancini; non ancora sicure, ma probabili, le conferme anche di Mitrotti e Bondielli, mentre Davide D’Antongiovanni (85) tornerà al Camaiore (dove ritroverà un altro ritorno in bluamaranto, Federico Tosi (79) dall’Aglianese).

VIAREGGIO
Con circospezione, si muove anche il Viareggio che ha ufficializzato il primo colpo: l’arrivo dal Piemonte di Elia Galligani, attaccante esterno. Il responsabile dell’area tecnica Alberto Reccolani sta poi cercando un'altra punta e i nomi seguiti sono quelli di Marino Taddeucci, Jonathan Granito e Carlo Bigoni. In porta Andrea Carpita (88) sarà affiancato da un giovane, mentre sono certe le conferme di Nicholas Guidi (83), Fabio Aliboni (87), Stefano Marinai (96) e di molti dei giovani che hanno ben figurato nella parte finale della stagione. Dalla Lucchese potrebbe poi arrivare il giovane Rubechini, mentre interessa (ma è un obiettivo complicato) Benedetti della Primavera della Fiorentina. Fonte: Almanacco Calcio Toscano