Quinews Radio Bruno Toscana

Empoli FC

All’ultimo respiro il gol che evita una sconfitta ingiusta: 1-1 con l’Udinese

Gara davvero strana quella di stasera, a tratti stregata anche se i tanti errori clamorosi dei nostri vanno evidenziati con l’Udinese che trova il gol grazie a Zapata.

Però in campo una squadra che gioca a calcio ed una che pratica l’anti-calcio ed alla fine il gol del Pucciarelli ci evita una sconfitta che non sarebbe stata assolutamente giusta. Un punto che va preso con ottimismo per l’avvicinarsi alla quota salvezza nell’attesa che alcuni uomini chiave ritrovino la migliore condizione. 

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini; Tonelli; Camporese (70′ Bittante); Mario Rui; Zielinski; Paredes; Croce; Saponara (79′ Mchedlidze); Pucciarelli; Maccarone.

A Disp: Pelagotti; Pugliesi; Zambelli; Cosic; Maiello; Diousse; Krunic; Piu.

Allenatore: Marco Giampaolo

UDINESE (3-5-2): Karnezis; Heurtaux; Felipe; Pirsi; Widmer; Fernandes (57′ Badu); Lodi (68′ Kuzmanovic); Hallfredsson; Ali Adnan; Zapata; Matos (77′ Thereau).

A Disp: Romo; Meret; Armero; Coppolaro; Guilherme; Edenilson; Di Natale; Perica.

Allenatore: Stefano Colantuono.

ARBITRO: Sig. Abbattista di Molfetta.  Assistenti: Galloni/Alassio.  Di Porta: Fabbri/Manganiello

AMMONITI: 15′ Zapata (U); 49′ Fernandes (U); 81′ Mchedlidze (E); 81′ Piris (U); 84′ Kuzmanovic (U); 88′ Paredes (E); 89′ Hallfredsson (U)

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Azzurri in campo con la formazione annunciata alla vigilia, lo stesso undici di Napoli.

1′ – Prova a sfondare a sinistra Maccarone ma viene rimpallato.

2′ – Botta di Zielinski dai 30metri ma Hallfredsson mura la conclusione.

3′ – Croce fa tutta la fascia sinistra poi scivola prima del cross.

4′ – Cross di Pucciarelli da destra ma ancora un difensore ospite a murare la sfera.

5′ – Buona chiusura di Laurini su Matos guadagnando anche fallo nella nostra metà campo.

7′ – Croce guadagna il primo angolo del match. Calcia Paredes, testa di Piris ed angola angolo che si batterà sempre sotto la maratona.

8′ – Battuto il secondo angolo con palla messa fuori dall’Udinese, Pucciareli prova a rimetterla in mezzo e forse c’è un tocco di braccio di un difensore bianconero in area ma l’arbitro fa cenno di continuare a giocare.

11′ – Saponara si gira dal limite e prova il tiro che si impenna ed esce sopra la traversa.

13′ – Grande parata di Skorupski su tiro di Fernandes dal limite con il portiere polacco che non trattiene ma la nostra difesa riesce poi a spazzare visto che Zapata era li a due passi.

14′ – Ali Adnan prova a metterla dentro da sinistra, respinge Laurini.

15′ – Ammonito Zapata per fallo di mano nella nostra trequarti.

17′ – Cross di Fernandes da sinistra, libera di testa Tonelli.

18′ – Laurini sale e prova a metterla dentro l’area avversaria ma Felipe con il tacco spazza via.

19′ – Punizione per gli azzurri ai 20metri in posizione centrale. Calcia Pardes e grande parata del portiere. Empoli vicino al vantaggio.

20′ – Buona azione dei nostri sulla destra con Laurini che rimette in mezzo una palla da terra, poi però si alza la bandierina ed è offside.

21′ – Saponara cerca Pucciarelli in diagonale ma Hertaux chiude.

22′ – Udinese in gol con Zapata. Contropiede di Matos che entra in area calcia mettendola dentro  e da due passi Zapata insacca.

24′ – Lungo lancio di Hallfredsson per Fernanedes, Camporese chiude e fa sfilare la palla sul fondo.

25′ – Adesso si abbatte sul Castellani una fitta e fredda pioggia.

27′ – Prova Saponara dal limite ma Piris da terra lo chiude.

29′ – Diagonale di Fernandes da dentro la nostra area bloccato da Skorupski.

30′ – Saponara con un po’ di fortuna guadagna grazie ad un rimpallo un prezioso angolo. Bette Paredes con palla che finisce dalla parte opposta del campo.

31′ – Zielinski si accentra e lascia partire il tiro dal limite con la sfera che esce di poco alla destra del portiere udinese.

33′ – Arriva il primo angolo per l’Udinese su una chiusura di Mario Rui. Batte Lodi, libera Camporese.

35′ – Croce prova a metterla in mezzo da sinistra, la palla viene deviata e si impenna con poi Karnezis a bloccare.

38′ – Zielinski cerca e trova Pucciarelli ma il nostro attaccante commette fallo su un difensore friulano.

39′ – Skorupski deve uscire di almeno dieci metri fuori dalla propria area per spazzare con i piedi.

40′ – Maccarone entra in area, “Il Gladiatore” la vuol mettere in mezzo per l’accorrente Saponara ma arriva il piede di Piris.

41′ – Cross teso di Zielinski da destra, col piattone la toglie Piris.

42′ – Incredibile cosa si è divorato Croce che riceve palla all’altezza del disco del rigore, è solo ma calcia sul portiere. Incredibile.

43′ – Colpo di testa di Matos che esce sopra la traversa.

45′ – Botta di Paredes dai 25metri nettamente alta.

46′ – Finisce il primo tempo con gli azzurri sotto 1-0.

2° Tempo

1′ – Pucciarelli riceve palla al limite dell’area ma commette fallo.

2′ – Botta di Zapata dal vertice sinistro della nostra area con palla fuori.

3′ – Croce sulla sinistra va fino in fondo, chiuso da Widmer è sfortunato perchè la palla rimbalza su di lui e non è angolo.

4′ – Ammonito Fernandes per fallo su Croce.

6′ – Punizione per noi ai 25metri in posizione centrale. Calcia Paredes che la scodella in area, arriva la botta di Zielinski con deviazione di un difensore in angolo.

7′ – Calcia l’angolo Paredes, testa di Maccarone con Karnezis che blocca in due tempi.

8′ – Botta da fuori di Hallfredsson che trova una deviazione n angolo. Calcia l’angolo Lodi, libera la nostra difesa.

11′ – Mario Rui va al cross da sinistra con palla che esce.

12′ – Primo cambio per l’Udinese: Badu per Fernandes.

13′ – Ammonito Croce per fallo su Lodi.

14′ – Calcia la punizione lo stesso Lodi, un corner corto. Tira direttamente in porta l’ex Empoli con Skorupski che respinge accartocciandosi a terra.

16′ – Disastro di Camporese ed  inevitabile l’angolo per l’Udinese. Per fortuna non esce niente dalla bandierina.

19′ – Rigore per l’Empoli, fallo su Zielinski. Pucciarelli la mette in mezzo da sinistra, palla che l’Udinese non toglie, arriva Zielo che viene caricato da dietro e rigore netto, il primo dell’anno.

20′ – Calcia Saponara, la rincorsa, la parata di Karnezis. Rigore sbagliato, calciato molto male.

23′ – Secondo cambio per l’Udinese: Kuzmanovic per Lodi.

24′ – Cross teso di Laurini da destra, il portiere blocca.

25′ – Primo cambio per gli azzurri: Bittante per Camporese.

27′ – Zielinski guadagna una punizione interessante ai 20metri defilati a destra.

28′ – Batte Paredes che la mette in area, arriva Croce in scivolata ma la palla esce sopra la traversa.

29′ – Missile di sinistro da Mario Rui che va da fuori area con palla che sibila il palo alla sinistra di Karnezis.

31′ – Zielinski fa fuori duo uomini poi va al cross che però viene intercettata dalla difesa ospite.

32′ – Ultimo cambio per Colantuono: Thereau per Matos.

33′ – Cross di Thereau da destra, fallo di mano di Zapata.

34′ – Da fuori area riceve Paredes che calcia ma la palla è nettamente alta.

34′ – Secondo cambio per noi: Mchedlidze per Saponara.

35′ – Intervento duro di Kuzmanovic su Bittante e si accende una mischia sotto la maratona.

36′ – Ammonto Levan per protese ed anche Piris dell’Udinese.

38′ – Destro di Zielinski da fuori area con palla fuori senza impensierire il portiere.

39′ – Giallo a Kuzmanovic per fallo su Pucciarelli.

40′ – Paredes dai 25 metri, deviazione e Karnezis ci arriva.

41′ – Cross di Bittante da destra con palla respinta da Hallfredsson.

42′ – Ancora un gol mangiato dagli azzurri con Maccarone che fallisce un rigore in movimento non centrando nemmeno la porta.

43′ – Ammonito Paredes che da tergo mette giù Badu.

44′ – Ammonito Hallfredsson che placca a mo’ di rugby il nostro Tonelli nella nostra metà campo.

45′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Pucciarelli riceve da Maccarone e con lo scavino la mette dentro per il pari.

45′ – Concessi 4 minuti di recupero.

46′ – Angolo per gli azzurri, batte Paredes, testa di Tonelli palla alta.

49′ – Attacca Zielinski che trova l’angolo ma l’arbitro non lo fa battere ma mancavano oltre 10”. Incredibile.

49′ – Finisce 1-1 al Castellani. Gara difficile e stregata, perderla però sarebbe stato ingiusto.

Fonte: pianetaempoli.it