Quinews Radio Bruno Toscana

Empoli FC

Le ultimissime su Empoli-Palermo, in diretta su Radio Bruno

EMPOLI-PALERMO Sabato 19 marzo ore 18:00. Collegamenti con il nostro inviato Gabriele Guastella seguibile sulla frequenza fm 103.0 ed in streaming (sia dal sito sia dalla app di Radio Bruno)

Ancora a caccia della prima vittoria in questo strano girone di ritorno. A far visita al “Castellani” è stavolta il Palermo del neotecnico Novellino che cercherà punti preziosi per provare a mantenere la salvezza. Vediamo le ultime.

Seduta di rifinitura mattutina per i nostri che si è svolta come ormai da prassi a porte chiuse. Quello che ovviamente possiamo raccontare arriva dalle sensazioni ed al netto di quelle che sono le certe indisponibilità. Scontato per gli azzurri il solito modulo, 4-3-1-2, nel quale finalmente andremo a rivedere la coppia dei centrali difensivi titolari, ovvero Costa-Tonelli. Sugli esterni saranno regolarmente in campo Mario Rui e Laurini che in settimana avevano avuto alcuni contrattempi, con la squadra che poi sarà la medesima di sempre dalla cintola in su con quindi Saponara dietro a Maccarone e Pucciarelli anche se, qualche piccola possibilità di partire titolare a Levan la vogliamo dare. Ballottaggio anche tra Croce e Buchel ma “Il Prestigiatore” dovrebbe essere in vantaggio.

In panchina dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Ariaudo, Bittante, Zambelli, Buchel, Diousse, Krunic, Maiello, Piu, Livaja, Mchedlidze.

Mister Giampaolo vuole fortemente la vittoria e pretende una mentalità atta unicamente a quel risultato ma avverte che dall’altra parte troveremo una squadra molto agguerrita.

In casa Palermo si prova il 4-1-4-1 con Vazquez terminale offensivo davanti ad un centrocampo corposo ma con qualità nel quale troviamo anche l’ex Brugman. Goldaniga e Lazaar, assieme allo squalificato Chochev sono gli indisponibili nelle fila rosanero. Qualche dubbio di formazione c’è per Novellino, soprattutto in difesa dove si giocano la maglia da terzino destro Struna e Morganella, ma anche per quella da regista dove Jajalo dovrebbe essere preferito a Maresca.

Novellino carica l’ambiente facendo leva sulla prestazione offerta dai suoi contro il Napoli, sottolineando che gli azzurri di Empoli, seppur temibili, non sono l’ultima squadra affrontata.