News on-line dalla Toscana

Ascolta l'ultima edizione del radiogiornale
 

  

Pisa: serve almeno un punto col Benevento per i play-off. E la storia dice che... Stampa
Ac Pisa 1909
Scritto da Maurizio Ribechini   
Martedì 30 Aprile 2013 06:42
Dopo la vittoria di domenica scorsa 3-1 il Prato e la contemporanea sconfitta interna del Benevento 1-2, il Pisa ha adesso quattro punti di vantaggio sui campani nella rincorsa ai play-off. Corsa dalla quale è intanto "eliminato" il Frosinone.
Quando mancano due turni alla fine del campionato la classifica dice: Pisa 46 punti, Benevento 42. 
Sale quindi l'attesa per lo scontro diretto di domenica quando all'Arena arriverà proprio il Benevento. Il Pisa avrà a disposizione due risultati su tre: sia con la vittoria che con il pareggio avrebbe la certezza di giocare i play-off. Una vittoria lascerebbe addirittura aperte delle speranze di aggancio al Latina quarto. Un'eventuale sconfitta complicherebbe invece i piani perché il Pisa manterrebbe 1 punto di vantaggio sui campani, ma dovrebbe andare poi con l'imperativo di vincere all'ultima giornata al Partenio di Avellino 
Leggi tutto...
 
POVIA IN CONCERTO A CASTELNUOVO GARFAGNANA Stampa
Eventi e spettacoli Radiobruno
Scritto da Benedetta Bolognesi   
Lunedì 29 Aprile 2013 14:18

 

 

 Povia al microfono di Benedetta Bolognesi

 30 APRILE AL TEATRO ALFIERI DI CASTELNUOVO DI GARFAGNANA (LU)

POVIA IN "CANTAUTORE"

 

Prosegue l’anteprima promozionale del tour “Cantautore” martedì 30 aprile 2013 al Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca) in via Guglielmo Marconi. Una serata intima e coraggiosa in cui Povia propone le sue canzoni così come nascono, esclusivamente chitarra e voce, valorizzando la figura del Cantautore ora messa da parte rispetto al passato. Uno show musicale acustico con un'attenzione particolare e rispettosa nei confronti del Teatro.

 

Leggi tutto...
 
Serie B 2013-2014 con nessuna toscana? Stampa
Serie B
Scritto da Maurizio Ribechini   
Lunedì 29 Aprile 2013 12:30
Mancano ancora tre giornate alla fine della Serie B ma in questa fase può essere interessante fare delle ipotesi puramente teoriche su come sarà la Serie B 2013-2014 quanto alla presenza di squadre toscane, il tutto è ovviamente legato a come finiranno i vari campionati in corso. Vediamo cosa può succedere.

Vi è una possibilità di avere una Serie B senza nessuna squadra toscana. Questo accadrebbe se: il Siena si salva in Serie A, mentre Livorno ed Empoli fossero entrambe promosse dalla cadetteria alla massima serie (l'una al termine della stagione regolare e l'altra dopo i play-off) e se il Pisa mancasse la promozione dalla Lega Pro 1. Se tutto ciò accadesse la prossima Serie B sarebbe senza toscane, situazione che non si verifica dal lontano 1976-1977 (anno a cui risale pure il record di ben 10 toscane nello stesso girone di Serie C).

All'estremo opposto vi è una possibilità di avere una Serie B con ben 4 toscane. Ciò accadrebbe se il Siena retrocede dalla A, mentre Empoli e Livorno fallissero il salto e contemporaneamente il Pisa festeggiasse la promozione in B. E' dalla stagione 2008-2009 che la Toscana non vede ben quattro sue società ai nastri di partenza della Serie B.
Leggi tutto...
 
E' pratese il carabiniere ferito a Palazzo Chigi. Stampa
News
Scritto da Maurizio Ribechini   
Lunedì 29 Aprile 2013 10:39

Risiede a Prato, nel quartiere Pietà, il carabiniere Giuseppe Giangrande, uno dei due feriti ieri mattina a Roma nella sparatoria davanti a Palazzo Chigi durante il giuramento del nuovo Governo.

Giangrande, 49 anni è di origini siciliane, ma risiede da anni nella città laniera; fa parte del Sesto Battaglione carabinieri della Toscana con sede a Firenze. Lui è tra i due feriti il più grave, avendo riportato "un danno midollare importante con prognosi riservata per 72 ore", ovvero fino a mercoledì i medici non si esprimeranno sulle sue possibilità di sopravvivere.

La sua storia è particolarmente triste se pensiamo che meno di tre mesi fa era rimasto vedovo a causa di una breve malattia che aveva portato via la moglie. La figlia di 23 anni, Martina Giangrande, lavora come barista a Prato e poco dopo la sparatoria è stata chiamata al capezzale del padre, dove si trova da ieri al policlinico romano Umberto I. 

 
Dopo i trionfi di ieri la provincia di Pisa prima in Toscana fra i professionisti. Stampa
Lega PRO
Scritto da Maurizio Ribechini   
Lunedì 29 Aprile 2013 07:57

Ieri è stata una giornata storica e trionfale per il calcio della provincia di Pisa. Il Pontedera in Lega Pro 2 ha ottenuto la matematica certezza del secondo posto e quindi della promozione in Prima Divisione (Serie C1 che mancava da 18 anni in riva all'Era). Il Tuttocuoio ha vinto il girone D della Serie D ed è promosso per la prima volta in Lega Pro 2. Insomma festa grande per due paesi che distano appena 17 chilometri l'uno dall'altro.

Non solo, dopo questi due verdetti, saranno tre le squadre della provincia di Pisa a giocare nei campionati professionistici nella stagione 2013-2014. Il Pisa (Serie B o Prima Divisione?), il Pontedera in Prima Divisione e il Tuttocuoio in Seconda Divisione. Grazie a questo la Provincia di Pisa diventerà la prima fra le toscane come numero di squadre fra i professionisti, appunto a quota 3. Seguono con 2 quella di Firenze (con i viola e l'Empoli) e quella di Siena (con la Robur e il Poggibonsi) oltre si spera a quella di Grosseto (se i grifoni si iscrivono regolarmente alla Prima Divisione e il Gavorrano si salva in Seconda). A quota 1 squadra troviamo

Leggi tutto...
 
ISLAM: PER MOSCHEA DI COLLE FONDI ARABI. Presidente dell'Ucoii, 'Ma imam sara' scelto in Italia'. Stampa
News
Scritto da Redazione   
Lunedì 29 Aprile 2013 06:36
COLLE VAL D'ELSA (SIENA)- Sara' scelto dalle associazioni musulmane in Italia l'imam della nuova moschea di Colle Val d'Elsa finanziata anche da privati di Qatar, Arabia Saudita e palestinesi di Israele. Lo ha chiarito il presidente dell'Unione delle Comunita' Islamiche (Ucoii) Izzedin Elzir.

''L'imam sara' scelto qui e non in paesi di fede islamica - ha detto Izzedin - Cerco un conoscitore delle leggi 
Leggi tutto...
 
INCINTA PERDE FIGLIO DOPO BOTTE COMPAGNO. Va all'ospedale per farsi medicare, sanitari scoprono morte feto. Stampa
News
Scritto da Redazione   
Lunedì 29 Aprile 2013 06:19

Incinta, era andata al pronto soccorso di Livorno per farsi medicare perche' era stata picchiata dal compagno, 36 anni, marocchino, ma durante la visita il medico si e' accorto che il feto non aveva piu' battito. E' successo a Livorno. La donna ha 37 anni ed e' livornese. L'ospedale ha avvistato la polizia, che ha denunciato l'uomo. Per il momento, l'accusa e' lesioni.

Leggi tutto...
 
La Fiorentina batte la Sampdoria 3 a 0 e resta attaccata al Milan Stampa
Serie A
Scritto da Antonio Lenoci   
Domenica 28 Aprile 2013 22:40

 Adem Ljajic non si fa condizionare dallo scontro con Delio Rossi e risulta uno dei migliori a Marassi dove i gigliati portano a casa tre punti preziosi, voluti, doverosi. Ad aprire le marcature ancora una volta l'imprendibile Cuadrado, il giocatore fatto avanzare da Montella è praticamente una forza della natura, irresistibile e capace di sbloccare il match con la solita zampata che affascina i club nazionali e stranieri tutti a caccia del giocatore viola. Al raddoppio ci pensa Ljajic tutto nel primo tempo, mentre Aquilani chiude i giochi nella ripresa. In mezzo al campo accanto ad Aquilani ha tenuto banco l'astuzia tattica di Pizarro che ha dettato la solita trama altalenante capace, a dispetto del recente passato viola, di non mandare in bambola i propri compagni ma gli avversari. Se per Viviano è stata una giornata inoperosa, per la difesa è una nuova dimostrazione di compattezza. Peccato che il migliore del reparto, Savic, abbia rimediato un cartellino giallo che lo terrà fuori dal campo contro la Roma. E Jovetic? Per Jovetic occorrerebbe la solita riflessione che abbraccia, campo, spogliatoio, infermeria e mercato.. ma il ragazzo era al rientro e forse per lui la pressione adesso è doppia rispetto a tutti gli altri: il piazzamento finale non vale solo una bella stagione trascorsa e la possibilità di una migliore nel 2014, il montenegrino si gioca direttamente il proprio futuro sportivo. Ci si aspettava il passo falso del Milan davanti ad un Catania senza paura, ma i rossoneri hanno avuto la meglio anche grazie al solito Pazzini, ex gigliato che ha salvato il diavolo nel suo momento peggiore. Il distacco resta invariato, toccherà provarci ancora. Restano solo 4 gare per 12 punti in palio.

 
Lucchese in casa non batte il Camaiore, ora playoff e futuro assetto societario Stampa
Serie D
Scritto da Massimo Stefanini   
Domenica 28 Aprile 2013 21:57

A conti fatti poteva finire 2-2. Esulta Casapieri, (anche se il migliore in campo è stato l’altro portiere, quello del Camaiore Rizzato) che realizza il 18^ clean shit stagionale, in 18 gare su 33 non ha subito reti. Per il resto poco spettacolo nonostante le due casacche, a livello cromatico e solo quello, sembrassero quelle del Real (in bianco i padroni di casa) e del Barcellona (in rossoblu i versiliesi). E le poche occasioni create sono figlie di errori e di casualità. Ci hanno provato

Leggi tutto...
 
Risultati play-off e play-out di Prima Categoria Stampa
Prima Categoria
Scritto da Francesco Rofi   
Domenica 28 Aprile 2013 16:24

 Ecco tutti i risultati di play-off e play-out di Prima Categoria:

PLAY-OFF GIOCATI IN CAMPO NEUTRO:

Ponte Buggianese - Aullese 1-0

S.Barbara - Tavola 2-0

S.Miniato Basso - Geotermica 1-0

Leggi tutto...
 
Altri Articoli...
<< Inizio < Prec. 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 Succ. > Fine >>