News on-line dalla Toscana

Ascolta l'ultima edizione del radiogiornale
   

  

 

QUANDO UN ROTTAME DIVENTA UN'OPERA -LA WASTE RECYCLING PRESENTA LA SUA COLLEZIONE Stampa
News
Scritto da Benedetta Bolognesi   
Venerdì 08 Novembre 2013 14:27

Maurizio Giani Presidente di Waste Recycling

 

E' in corso sino a questo sabato a Rimini Ecomondo, la casa della trash art italiana nata a Santa Croce Sull'Arno (PI) debutta con la sua prima collezione:lampade di ogni sorta fatte con decine di prodotti di scarto come occhiali, rubinetti, frullatori etc.

La filosofia scart è la filosofia dell'azienda:RIUSO E RICICLO. Obiettivo: RECUPERO.

 
Carrarese, Remondina: "I giocatori devono uscire dal campo sfiniti" Stampa
Lega PRO
Scritto da Redazione   
Venerdì 08 Novembre 2013 15:22

"Ritengo che in rosa ci siano giocatori con dei valori importanti per la categoria, ma bisogna ricreare entusiasmo in un ambiente insoddisfatto e sarà importante il sostegno di tutti, società, staff tecnico, tifo, per cercare di stare vicini alla squadra. L'atteggiamento dei ragazzi sarà fondamentale, voglio che escano dal campo sfiniti e stanchi". Così Gian Marco Remondina, in alcune dichiarazioni rilasciate a Il Tirreno e riprese da carraresefanclub.it. La nuova Carrarese dovrà quindi essere operaia, al fine di riaccendere la passione della piazza. Dovrà ricordare quella squadra che a inizio anni '80 era famosa per la sua grinta e aggressività, e di cui Remondina era uno degli interpreti principali in campo. Un ritorno alla Carrarese che fu, dunque. In vista dell'impegno di domenica 17 a Busto Arsizio, contro una diretta concorrente per le posizioni di bassa classifica.

"Inoltre", aggiunge Remondina, "ho già detto ai ragazzi che le espulsioni sin qui rimediate sono troppe e già domenica prossima dovremo fare a meno di tre giocatori squalificati. Da questo punto di vista serve una controtendenza, non possiamo permetterci di rimanere in dieci uomini".

Fonte: www.tuttolegapro.com 

 
Nicola e il suo Livorno si preparano ad affrontare l'Inter Stampa
Livorno Calcio
Scritto da Redazione   
Venerdì 08 Novembre 2013 12:09

Intervista di Massimo Brachini

Il tecnico amaranto è ben consapevole di andare ad affrontare una squadra molto più forte, ma, andando in campo a fare cose semplici e a patto di non commettere errori potremo anche riuscire ad ottenere qualcosa. Squadra con molti assenti causa squalifiche ma in ogni caso pronta e senza timori reverenziali, ormai superati. Nicola ricorda come questa categoria i ragazzi se la siano conquistata e adesso è bello giocarsela.

 
Benevento-Pisa: presentazione della partita e probabili formazioni Stampa
Ac Pisa 1909
Scritto da Redazione   
Venerdì 08 Novembre 2013 13:43

 

Anticipo di lusso questa sera al Vigorito fra Benevento (13) e Pisa (20). Una affascinante sfida d'alta classifica fra due formazioni ambiziose che, senza nascondersi, puntano apertamente alla promozione in B. Anche quest'anno i sanniti hanno condotto una campagna acquisti faraonica, che sino a questo momento non ha avuto i riscontri attesi sul campo. Per questo si parla già di un Carboni a rischio esonero, in caso di risultato negativo contro i nerazzurri. Il Pisa arriva a questo importante appuntamento in emergenza, a causa delle tante assenze, ma rinfrancato nel morale dal primato in classifica ritrovato grazie alla rocambolesca vittoria contro l'Ascoli, servita per scacciare i fantasmi di Cuneo e Gubbio.

QUI BENEVENTO: sono 20 i convocati di Mister Carboni. L'ex tecnico nerazzurro deve fare ancora a meno del difensore Mengoni, che tornerà in gruppo la prossima settimana. Non ce la fa nemmeno il ghanese Agyei, che sarà rimpiazzato in mediana da Espinal. In cabina di regia potrebbe esserci Vacca, con l'avanzamento di Mancosu sulla linea degli attaccanti. In questo caso il sacrificato sarebbe Montiel. Al posto dello squalficato Anaclerio, giocherà Som.

QUI PISA: una brutta tegola si abbatte su Dino Pagliari, che perde nuovamente Favasuli, stavolta per un problema muscolare. Pisa decimato dalle assenze: il forfait del capitano si aggiunge a quelli degli indisponibili di lunga data Rozzio e Martella. Out pure Adornato, Lucarelli, Speranza e lo squalificato Bollino, mentre gli acciaccati Sabato e Mingazzini sono regolarmente saliti sul pulmann che ha portato la squadra in Campania. 

Leggi tutto...
 
La Lucchese a Castelfranco Emilia cerca la nona sinfonia. Out Pecchioli. La formazione Stampa
Serie D
Scritto da Massimo Stefanini   
Venerdì 08 Novembre 2013 14:36

Mentre il calcio lucchese perde un pezzo con la Fortis Lucchese che militava in Eccellenza e alla quale è stato negato l’esercizio provvisorio con radiazione dal torneo e giocatori svincolati (oltre all’azzeramento dei punti delle altre compagini che contro i blucerchiati avevano vinto o pareggiato), il team della città, la squadra principale la Libertas 1905 si prepara per la difficile trasferta di Castelfranco Emilia, nel modenese. Non ingannino il facile successo maturato nella passata stagione,

Leggi tutto...
 
ROSSI: 'ORA MI SONO ROTTO DI TRENITALIA'. 'E delle politiche Governo sul trasporto ferroviario regionale' Stampa
News
Scritto da Redazione   
Venerdì 08 Novembre 2013 09:22
FIRENZE, 8 NOV -''Ora mi sono davvero rotto le palle con Trenitalia e con le politiche del Governo'' sul trasporto ferroviario regionale. Così su Fb il governatore toscano Enrico Rossi. Dei 380 mln di utili realizzati da Fs con l'Av, rileva, il Governo che fa? Invece di chiedere a Moretti di spenderli sui ''treni regionali che fanno schifo, decide
Leggi tutto...
 
BERETTA ALLA VIGILIA DELLA PARTITA COL LANCIANO:"PROSEGUIRE IN QUESTA DIREZIONE" Stampa
Serie B
Scritto da Andrea Mastroberti   
Venerdì 08 Novembre 2013 08:56

“Giochiamo sul campo della prima in classifica, sarà molto dura. L’importante è continuare nel percorso intrapreso da tempo e che per una serie di motivi nelle ultime tre partite non ci ha dato i punti che avremmo meritato. Gli arbitri? Non mi interessa parlarne, è acqua passata. Concentriamoci solo sul Lanciano”.Queste le parole del tecnico bianconero alla vigilia della partita delicata con la prima in classifica, il sorprendente Lanciano. “Se una squadra è capolista dopo dodici partite significa che ha qualità importanti e un impianto di gioco consolidato. Ci vorrà molta attenzione”.

Leggi tutto...
 
Fiorentina batte Pandurii con ribaltone nel finale Stampa
Serie A
Scritto da Antonio Lenoci   
Giovedì 07 Novembre 2013 21:43
Le reti della vittoria gigliata nel finale sono di Matos e Borja Valero, ma il vero eroe di Cluj è Cuadrado. Euforia Fiorentina nel finale per come si è concretizzata questa vittoria che sancisce il passaggio del turno. I ragazzi di Vincenzo Montella vanno sotto di una rete e danno l'idea di non riuscire a recuperare al gol di Eric Pereira. Le provano tutte i giocatori in campo ed anche il mister che rivede gli assetti della squadra. Ad inizio ripresa in campo Borja Valero per Iakovenko.
Leggi tutto...
 
Ora è ufficiale: la Fortis Lucchese esclusa dal campionato Stampa
Eccellenza
Scritto da Marco Morelli e Maurizio Ribechini   
Giovedì 07 Novembre 2013 20:39
Ora è ufficiale la Fortis Lucchese è stata dichiarata fallita dopo la comunicazione ufficiale della Figc e tutte le squadre saranno ritirate dai rispettivi campionati, i calciatori saranno automaticamente svncolati e potranno tesserarsi altrove. Ciò invece non vale per gli allenatori che dovranno attendere il 1° luglio 2014 per sedere su altre panchine. In sostanza e' stato adottato lo stesso procedimento che estromise il Montevarchi dall'Eccellenza nel 2011 quando tutte le gare disputate non ebbero valore. In pratica vengono annullati tutti i vari risultati positivi che finora i lucchesi avevano ottenuto sul campo, compresa ad esempio la vittoria sul Ponsacco. Se vorrà dal prossimo campionato la Fortis potrà ripartire dalla Terza categoria. 
 
Prato, la 'Ferrovia' chiama a raccolta i tifosi Stampa
Lega PRO
Scritto da Stefano Chini   
Giovedì 07 Novembre 2013 16:35
Non ci si aspetta un pubblico come quello della foto domenica prossima al Lungobisenzio. Ma finalmente, complice un inizio di stagione splendido sotto il profilo dei risultati, è rispuntato l'entusiasmo in città per la propria squadra di calcio. L'arrivo del Frosinone, quarto in classifica ma ad un punto dal terzetto di testa pisano-abruzzese (Pisa, Pontedera e L'Aquila), sembra aver svegliato il torpore degli ultimi anni. Il muro delle mille persone dovrebbe essere tranquillamente infranto. Non è granché, ma considerando che la media stagionale al Lungobisenzio è di 743 spettatori (fonte stadiapostcards.com di Fabrizio Pugi) si intuisce che i 22 in campo potranno contare su un tifo più corposo. 
Leggi tutto...
 
Altri Articoli...
<< Inizio < Prec. 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 Succ. > Fine >>