Quinews Radio Bruno Toscana

Livorno Calcio

Maikol Benassi: "Nelle ultime due gare con Arezzo e Viterbese abbiamo fatto meglio"

Protagonista nella conferenza stampa in casa Livorno è stato il difensore Maikol Benassi, la cui analisi è partita dal momento della squadra amaranto, come riportato dal sito ufficiale livornocalcio.ir: “Nelle ultime due gare con Arezzo e Viterbese abbiamo fatto meglio rispetto all’ultimo periodo, siamo in ripresa. Anche a Prato dovremo avere l’atteggiamento giusto: grinta determinazione e voglia di vincere. Senza queste qualità è sempre dura. Il Prato è una formazione tosta che, giocando in casa, sarà agguerrita. Ci aspetta una battaglia e noi dovremo essere pronti a combattere”.

A ogni squadra capita un periodo negativo - ha proseguito Benassi, - noi paghiamo i tanti infortuni ma ora stiamo superando questo momento no. Dobbiamo pensare a fare più punti possibile, poi, in ottica playoff, vedremo dove saremo arrivati. Spetterà a noi far riavvicinare i tifosi allo stadio. Recuperati alcuni infortuni e passate alcune giornate per noi nuovi, stiamo trovando un equilibrio. Dovremo arrivare ai playoff al massimo: concentrati e con una nostra precisa fisionomia di squadra”.

Infine sul suo campionato: “Mi è dispiaciuto per l’infortunio pre gara con l’Olbia. Spero di poter fare sempre bene, io ci metto il massimo impegno in ogni occasione. Non ho “social” e sono un ragazzo tranquillo, mi piace essere giudicato solo per quello che faccio in campo e non per altro. Vorrei continuare a fare bene per meritarmi una conferma, la piazza di Livorno mi piace molto”.

Fonte: Tuttolegapro

Mendes Murilo: "Una vittoria importante che ci rilancia in classifica"

A ritmo di samba il Livorno, che sabato ha battuto la Viterbese, ed è quindi tornato al successo dopo un periodo di netta flessione, dove i tre punti mancavano da tempo. A decidere il match, il brasiliano Mendes Murilo che, attraverso il sito ufficiale del club, ha così parlato della partita:

"Una vittoria importante per me e per la squadra. Avevamo tanta voglia di vincere. Già da un paio di settimane ci stavamo provando e non eravamo riusciti a trovare la vittoria, oggi ce l’abbiamo fatta. Cerco sempre di dare movimento, anche quando parto titolare, oggi è andata bene. Noi ci siamo e non molliamo niente”.
Fonte: Tuttolegapro

L'ex amaranto emerson: "Mi piacerebbe restare al Padova"

L'esperto difensore Emerson Ramos Borges, giura fedeltà al Padova. Queste le parole del brasiliano, rilasciate a Il Gazzettino: "Ad inizio stagione non è mai facile gestire una difesa a tre, dovendo gli esterni anche spingere molto. Si tratta di trovare un equilibrio e noi l’abbiamo raggiunto. Rinnovo di contratto? Il miglior procuratore di un giocatore è il campo, se dimostri lì quanto vali, il contratto lo acquisisci. Mi piacerebbe restare perchè la società è seria. E' una bella piazza nella quale giocare e la mia famiglia si trova bene a Padova”.

Fonte: Tuttolegapro

Aldo Spinelli, presidente del Livorno: "Non so quando tornerò allo stadio"

Dopo mesi di silenzio Aldo Spinelli, presidente del Livorno, ha parlato del futuro del club intervenendo a Telecentro nel corso della trasmissione “Centrocampo”: “Non so quando tornerò allo stadio. Questi ultimi tre anni sono stati per me 30 anni di amarezza e delusione. Devo riprendermi. State però tranqulli perchè il mio sostegno alla squadra ci sarà sempre".

Sulla questione societaria Spinelli conferma le trattative in corso: “Futuro? C'è interesse da parte di qualche gruppo. Ci sono tre cordate che hanno chiesto informazioni sul Livorno, tra cui una rappresentata da Fabio Galante. Le altre due fanno capo, ad un gruppo societario che ha manifestato interesse attraverso il giornalista Primo Salvi, e ad una società di imprenditori romani che hanno avviato trattative preliminari con mio figlio".

Fonte: Tuttolegapro

Livorno. Benedetti tre punti

Livorno – Dopo un mese interminabile di digiuno il Livorno torna a segnare, a vincere e anche a far vedere qualcosa di buono ai suoi tifosi. La vittoria di misura sulla Viterbese non è stata una di quelle col botto, anzi, nel primo tempo si è visto poco e niente e abbiamo temuto il peggio anche questa volta. A ripresa inoltrata c’è stato il cambio di passo, anche grazie agli accorgimenti tattici messi in atto da Foscarini. Una vittoria che ci voleva, tre punti tanto pesanti quanto voluti che ci permettono di rimanere nelle zone alte della classifica.

 – “Benedetti questi tre punti”, l’esclamazione a trentadue denti del mister la dice tutta sullo stato emotivo del dopo partita. –“Ci servivano per scrollarci di dosso il momento negativo. I ragazzi ci hanno messo tutto e hanno acceso la miccia che ci servirà da qui in avanti”. Il rientro di Vantaggiato è un motivo in più per mantenere buon umore e ottimismo. –“Peso offensivo diverso, abbiamo allargato la loro difesa”.

Borghese parla di un gruppo forte, chi è entrato ha portato un contributo importante per il risultato. L’alibi degli infortuni non ha più ragione di essere. –“Ci aspettano otto partite fondamentali per prepararci ai play off”.

Il brasiliano Murilo oggi si è comportato da vero rapace da area di rigore. Partito dalla panchina per una marachella da scontare, si è gettato nella mischia e con il suo gol di rapina ha risolto la partita. È doppiamente soddisfatto ma non appagato. –“Noi non molliamo mai, per arrivare sempre più in alto”.